Ci trovi anche su:
Home |  Le Maldive  |  Gli Atolli   |  I Resort  |  Crociere  |  Hotel - Guest House  |  Diving & Snorkeling  |  Speciale Pesca   |  Meteo & Webcam  |  News  |  Contattaci
Community
Le vostre foto
I vostri racconti
Scoprici su facebook
Protect The Maldives
manta trust
Maldivepertutti
ALBATROS TOP BOAT
 
Diving & snorkeling

La scogliera corallina maldiviana è sicuramente uno dei motivi principali per cui queste isole affascinano ormai da lungo tempo gli amanti di diving e snorkeling, ma è anche un organismo vivente, un ecosistema perfetto nella sua fragilità, e all’ uomo spetta  il compito di preservarla. Non serve essere  esperti nuotatori, la barriera è sovente a portata di pinna o raggiungibile con uscite programmate, lo spettacolo è assicurato, e la semplice regola da rispettare è quella del “guardare ma non toccare”.

Sicuramente alcune aree sono state maggiormente interessate dal fenomeno dello sbiancamento, ma  i colori della flora e della fauna  marina formano un vero e proprio caleidoscopio naturale, e la quantità di pesce sia di barriera che pelagico è davvero notevole, difficile rimanere delusi.  Anche solo con maschera e pinne al seguito è possibile imbattersi in maestose creature quali squali balena e mante, nuotare con i delfini, o semplicemente soffermarsi a guardare le piccole creature ascoltando il crepitio della vita sottomarina.

 

Le immersioni sono possibili tutto l’anno (ricordiamo che non è consentito scendere oltre i 30m), i fattori da considerare sono corrente e marea, periodo e versante dell'atollo. Infatti la corrente generata dal monsone di stagione influisce sulla visibilità in acqua, se non volete mancare all’appuntamento con squali balena e mante, inseguite la corrente carica di plancton, se desiderate maggior visibilità immergetevi dalla parte opposta.

Presso i diving di ogni resort è possibile avvicinarsi a questa disciplina, ed ottenere (previa idoneità fisica) il patentino “open water”, molti offrono anche una prova gratuita in piscina o in laguna.

Per chi ha già dimestichezza con le bombole le possibilità sono infinite e le crociere risultano un’ottima alternativa al soggiorno su di un’ isola. Vista la vastità dell’arcipelago numerosi sono ancora i luoghi da esplorare, come dimostra la scoperta del primo “Blue Hole” dell’ Oceano Indiano.

Ci si può immergere sul lato della barriera corallina che guarda l’esterno dell’atollo e magari lasciarsi comodamente trasportare dalla corrente circondati da pesci di barriera, ma anche da Napoleoni, squali e tutto il repertorio del pelagico di grandi dimensioni.
Il lato interno del reef rivolto verso la laguna è l’ideale per immersioni meno impegnative  in acque poco profonde.
La barriera presenta anche secche con cappello dette Thila, si scende a circa 5/6 metri alla scoperta di queste grotte naturali che offrono un naturale riparo alle creature marine.
Kandu invece sono i canali che collegano interno/esterno dell’ atollo, pass oceaniche animate dai grandi pelagici che vi stanziano in cerca di cibo. L’esperienza risultapiù impegnativa  a causa della corrente.
Le immersioni notturne si accendono di luce propria, muovendo braccia e pinne rimarrete stupiti dalla luminescenza naturale del plancton, non visibile di giorno. Osserverete  creature che dormono in anfratti ed altre che ne escono per cacciare, in un turbinio di colori inaspettati.
Anche i relitti non mancano, le Maldive sono state sempre crocevia di rotte mercantili, dove anche i pirati non sono mancati. Durante la Seconda Guerra Mondiale le truppe britanniche avevano base a Gan  (Equator Village) nell’ Atollo di Addu, si pensa quindi che nella zona ci sia molto da scoprire, esempio ne è il British Loyalty che giace sul fondale interno dell’ atollo nei pressi dell’ isola di Maradhoo.

clicca sulla mappa per visionare l'ingrandimento

AREE MARINE PROTETTE:

ALIFU ALIFU ATOLL (NORTH ARI ATOLL)
-Kashibeyru Thila
-Mayaa Thila
-Mushimasmigili Thila (Fish Head)
-OrimasThila
ALIFU DHAALU ATOLL (SOUTH ARI ATOLL)
-Faruhuravalhibeyru (Rangali Kandu)
-Hurasdhoo
-Kudarah Thila (Girifushi Thila)
-South Ari Atoll MPA
BAA ATOLL (SOUTH MAALHOSMADULU ATOLL)
-Angafaru
-Dhigali Haa (Horubadhoo Thila)
-Hanifaru
-Olhugiri
DHAALU ATOLL (SOUTH NILANDHE ATOLL)
-Fushee Kandu
FAAFU ATOLL (NORTH NILANDHE ATOLL)
-Filitheyo Kandu
GAAFU ALIFU ATOLL (NORTH HUVADHOO ATOLL)
-Hithaadhoo
KAAFU ATOLL (NORTH MALE ATOLL)
-Dhekunu Thilafalhuge Miyaruvani (Lions Head)
-Gaathugiri  (Banana Reef)
-Gulhifalhu Medhuga Onna Kohlavaanee  (Hans Hass Place; HP Reef)
-Huraa Mangrove Area
-Kuda Haa
-Lankan Thila (Nassimo Thila)
-Makunudhoo Kandu Olhi (Kuda Faru/Manukudhoo Channel)
-Rasfari Island, lagoon and the surrounding reef (Rasfary Beyru)
-ThamburudhooThila (Girifushi Thila)
KAAFU ATOLL  (SOUTHMALEATOLL)
-Emboodhoo Kanduolhi
-Guraidhoo Kanduolhi
LHAVIYANI ATOLL  (FAADHIPPOLHU ATOLL)
-Kuredhu Kanduolhi (Kuredu Express)
-Fushivaru Thila
MEEMU ATOLL (MULAKU  ATOLL)
-Lhazikuraadi (Hakuraa Thila)
RAA ATOLL (NORTH  MAALHOSMADULU  ATOLL)
-Vilingili Thila (Anemone City)
SEENU ATOLL (ADDU ATOLL)
-Eidhigali Kilhi and Koattey Area (Hithadoo Protect Area)
VAAVU ATOLL (FELIDHOO ATOLL)
-Miyaru Kandu (Dhevana Kandu)
-Vattaru Kandu

 


Home | Le Maldive | Gli Atolli | I Resort | Crociere | Hotel - Guest House | Diving & Snorkeling | Speciale Pesca | Meteo & Webcam | News | Contattaci

MaldiveOnLine - Il sogno infinito
Maldiveonline.it è il primo sito web italiano d'informazione sulle Maldive e non è responsabile del contenuto dei siti ad esso collegati