Ci trovi anche su:
Home |  Le Maldive  |  Gli Atolli   |  I Resort  |  Crociere  |  Hotel - Guest House  |  Diving & Snorkeling  |  Speciale Pesca   |  Meteo & Webcam  |  News  |  Contattaci
Community
Le vostre foto
I vostri racconti
Scoprici su facebook
News sulle Maldive
 
"The Barefoot" è ufficialmente aperto
Apertura come da programma per "The Barefoot Eco Hotel", la struttura dall'animo ecosostenibile sull'isola... »
 
Trans Maldivian Airways
In risposta all'aumento degli arrivi da parte dei turisti ed in rapporto all'incremento delle strutture ricettive, la... »
 
Centara Grand Island si rinnova
A partire dal prossimo Aprile 2015, tutte le camere del resort saranno rinnovate, inoltre la direzione ha già messo in... »
 
 
Vedi tutte le news
 
Protect The Maldives
Maldivepertutti
manta trust
ALBATROS TOP BOAT
 

La Pesca

E se andassimo alle Maldive …
(come far felice la moglie e divertirsi con una pesca diversa)
A cura di Ravasi Felice ravasifelice@teletu.it

Questo articolo è indirizzato a quei pescatori che hanno un’enorme voglia di sfuggire alla solita pesca e cercano, oltre ad una pesca differente, una vacanza, anche con la famiglia, durante la quale poter alternare la pesca a momenti di relax.
Le Maldive da questo punto di vista sono veramente una delle mete migliori per abbinare pesca e relax.
Io frequento le Maldive dal 1994, mi ci reco almeno 2 volte l’anno, una volta a Novembre/Dicembre con mio cognato, solo per pescare, visto che il tempo non è dei migliori, e l’altra nel mese di Aprile prima o dopo la settimana della Pasqua, con un gruppo di amici, pescatori e non, che organizziamo tutti gli anni.
Le Maldive si estendono nell’oceano Indiano per circa 800 Km e comprendono oltre1000 isole.

 

Per la loro posizione geografica, sull’equatore, non sono soggette a manifestazioni climatiche di grosso rilievo e sono battute da due venti dominanti.
Il monsone invernale che spira da Novembre ad Aprile da NordEst, e genera delle correnti oceaniche costanti da Est verso Ovest con venti moderati e mare quasi sempre calmo ed il monsone estivo che arriva da SudOvest e genera correnti entranti da Ovest verso Est, con venti intensi da sud-ovest, tempo perturbato e mare spesso agitato. All’interno di queste due grandi stagioni, bisogna considerare i periodi intermedi tra un monsone all’altro, che variano di anno in anno e spesso sono capricciosi a tal punto da influenzare negativamente le nostre battute di pesca in quanto le correnti cambiano più volte in poche ore.

I monsoni
normalmente determinano anche le correnti, le quali hanno effetti importanti sulle maree, purtroppo specialmente nei periodi intermedi non è sempre vero, che ad una fase di alta marea corrisponde una corrente in entrata nell’atollo. Questo strano fenomeno, descritto in un articolo denominato “L’enigma delle correnti” che potete trovare nel sito web di Tutto Maldive.
Normalmente per la pesca alla traina, che si esegue navigando lungo il reef esterno dell’atollo, i momenti migliori sono quelli di alta marea quando il mare è “in entrata” nell’atollo, ed i predatori si avvicinano al reef ma come detto prima, alle Maldive non è sempre vero che all’alta marea corrisponda una corrente in entrata, è quindi buona norma chiedere al capitano della barca se la corrente è ethere (in entrata) o beirù (in uscita).

Se la corrente ci è avversa possiamo sempre trainare all’interno dell’atollo, utilizzando grossi artificiali affondanti (vedi foto) alla ricerca di carangidi GT. o, sempre all’interno, divertirci con lo spinnig in prossimità di barriere a pelo d’acqua o isole non ancora emerse.
In funzione della stagione, per quanto riguarda la pesca, è utile scegliere un ‘isola sul lato di entrata delle correnti nell’atollo perché è in questa zona che si raduna la fauna marina oggetto delle nostre catture.

La stagione migliore per la pesca alle Maldive è quella compresa tra i mesi di Novembre/Aprile quella cioè caratterizzata dal monsone di nord/est. Negli altri mesi occorre pescare sul lato esposto ad ovest, la pesca è sempre buona ma non come nel primo periodo.

Il clima tipico è quello tropicale, caldo e secco da Dicembre ad Aprile, umido e caratterizzato da giornate di pioggia spesso continue da Maggio a Luglio, umido con giornate di pioggia o brevi temporali con violentepiogge da Agosto a Novembre, la temperatura media è intorno ai 25/30,gradi, così pure quella dell’acqua all’interno della barriera corallina.
Grazie alla loro straordinaria posizione geografica le Maldive sono ricchissime di pesce stanziale e pelagico.
Pesci Vela-Sailfish, tonni pinna gialla e tonno cane, big eye, wahoo-kingfish, carangidi jack trevally, lampughe-dorado, barracuda, branzini, dentici, aguglie reali, cernie sono le prede più comuni presenti in queste acque.

N.B. Dalle statistiche in media piove (non è detto tutto il giorno) da 4 a 9 giorni al mese, da Gennaio a Marzo, da 11 a 15 giorni mese nel resto dell’anno.

Come si pesca
I tipi di pesca più' praticati sono la traina con artificiali semplici o abbinati a strisce di pesce, lo spinning, il Jigging ed il bolentino...

SCARICA L'INTERO RACCONTO

   
Dhoni   Sedie da combattimento   Interno del dhoni



Home | Le Maldive | Gli Atolli | I Resort | Crociere | Hotel - Guest House | Diving & Snorkeling | Speciale Pesca | Meteo & Webcam | News | Contattaci

MaldiveOnLine - Il sogno infinito
Maldiveonline.it è il primo sito web italiano d'informazione sulle Maldive e non è responsabile del contenuto dei siti ad esso collegati